logo gricon new 1

Consegna in 24/48H gratis da 49€

Variante “Eris”: aumento dei contagi Covid-19. Quali sono i sintomi e come proteggersi?

Variante “Eris”: aumento dei contagi.

La variante Eris, ultima versione di Omicron, domina in Italia, grazie alla sua maggiore capacità di sfuggire alle difese anticorpali. Previsto un nuovo picco di contagi in autunno. Scopriamo insieme i sintomi e i consigli degli esperti per contenere i contagi.

Variante "Eris": aumento dei contagi Covid-19. Quali sono i sintomi e come proteggersi?

A settembre 2023, una nuova variante Covid-19 ha attratto su di sé le attenzioni delle autorità sanitarie: si tratta di Eris o variante EG.5. Questa variante sembrerebbe possedere tutte le caratteristiche per diventare dominante e si prevede già un’impennata dei casi di COVID nel prossimo autunno.

Eris ha mostrato, infatti, maggiore prevalenza, vantaggio di crescita e proprietà di fuga immunitaria, ma, in base alle prove attualmente disponibili, il rischio per la salute pubblica correlato alla diffusione di questa variante è valutato «basso». 

Quali sono le caratteristiche della variante Eris e come si spiega l’aumento dei contagi?

Eris deriva da Omicron e, in particolare, è “figlia” della variante Omicron XBB perciò condivide lo stesso profilo di Kraken.

Gli studi ad oggi effettuati evidenziano che questa variante, a differenza di quelle precedenti da cui deriva, è caratterizzata da:

  • maggiore prevalenza
  • vantaggio di crescita
  • capacità di sfuggire al sistema immunitario

In base alle sue caratteristiche questa variante potrebbe diffondersi a livello globale e contribuire ad un’impennata nell’incidenza dei casi.

Tuttavia, l’OMS ha valutato basso a livello globale il rischio per la salute pubblica dal momento che non sono stati segnalati cambiamenti nella gravità della malattia fino ad oggi.

Quali sono i sintomi?

Non sono stati segnalati cambiamenti nella gravità del COVID provocato da Eris, pertanto i pazienti che contraggono l’infezione presenterebbero un quadro simile a quello delle precedenti sottovarianti Omicron.

I sintomi principali dell’infezione da variante Eris sono, quindi, disturbi delle vie respiratorie superiori come:

  • Mal di gola
  • Tosse secca
  • Congestione o naso che cola;
  • Mal di testa;
  • Senso di affaticamento;
  • Starnuti;
  • Dolori muscolari e articolari

Come con le precedenti sottovarianti del COVID-19, ci sono alcune fasce della popolazione che dovrebbero continuare a essere più vigili, come gli individui di età pari o superiore a 65 anni e le persone con condizioni mediche di base che li rendono vulnerabili.

Come proteggersi dall’aumento dei contagi causati dalla variante Eris?

Nel report diffuso il 22 settembre dall’Istituto Superiore di Sanità si afferma : «Sebbene dati ottenuti sperimentalmente abbiano mostrato che la mutazione F456L (che caratterizza il profilo della proteina spike di EG.5) sia capace di diminuire il legame con anticorpi neutralizzanti anti XBB.1.5, i dati ad oggi disponibili mostrano che i vaccini di nuova formulazione, basati su XBB.1.5, presentino una buona risposta anche contro EG.5.1».

I vaccini adattati alla variante Eris approvati dall’Unione europea  da ottobre disponibili anche in Italia – proteggono anche dai nuovi ceppi circolanti, tra cui la variante Eris, ha chiarito di recente Emer Cooke, direttrice dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, che ha aggiunto: «La pandemia è superata ma il virus è ancora una minaccia per i soggetti a rischio, quindi persone con più di 65 anni, quelle con condizioni di salute precarie e le donne incinte devono vaccinarsi».

La soluzione principale, dunque, sembra essere il vaccino. Tuttavia, non devono venir meno tutte le attenzioni e le cure imparate in questi anni di pandemia:

  • Evitare i luoghi affollati, gli ambienti chiusi con scarsa ventilazione e la distanza ravvicinata.
  • Garantire una buona ventilazione di ambienti chiusi, inclusi abitazioni e uffici.
  • Evitare abbracci e strette di mano.
  • Rispettare il distanziamento sociale
  • Starnutire e tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie.
  • Lavare spesso le mani o tenerle igienizzate attraverso l’utilizzo di specifici prodotti.
  • Indossare la mascherina in modo corretto.
  • Agire in modo responsabile, sottoponendosi a test e tamponi qualora si manifestino sintomi influenzali.

Per questo motivo nel catalogo online di Gricon.it sono disponibili tamponi affidabili e certificati sia self che professionali.

Acquista subito dal nostro sito ai prezzi più bassi d’Italia e inizia a proteggere chi ti circonda.

 

Condividi su:

Il Pet Food più scelto dai clienti
Sconto!

Gemon Light All Breeds Adult con Pollo 3 Kg

10.6415.64 IVA inc.
Sconto!

Monge Cane Mini Starter Ricco in Pollo

10.2315.73 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Agnello Large 12 Kg

38.4349.43 IVA inc.
Sconto!

Schesir Gatto Ricco in Pollo 10 Kg

42.8553.85 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Ricco in Pollo Medium 12 Kg

38.4349.43 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Prosciutto Medium 12 Kg

38.4349.43 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Agnello Medium 12 Kg

38.2949.29 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Ricco in Pesce Medium 12 Kg

38.4349.43 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Puppy Ricco in Pollo Medium 12 Kg

35.1145.45 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Puppy Ricco in Pollo Large 12 Kg

38.2949.29 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Ricco in Pollo Large 12 Kg

38.4349.43 IVA inc.
Sconto!

Schesir Cane Prosciutto Large 12 Kg

38.4349.43 IVA inc.
Carrello
Ti manca 49.00 per avere la spedizione gratis!